ARTISTI / MATTEO MESSORI – DIRETTORE E CLAVICEMBALO

Matteo Messori, Giulia Beatini – Brumel, Luzzaschi, Pasquini

1 giugno 2021 – ore 12.15
Basilica di Santa Barbara

Matteo Messori, Giulia Beatini – Brumel, Luzzaschi, Pasquini

1 giugno 2021 – ore 15.15
Basilica di Santa Barbara

Matteo Messori, Giulia Beatini, Camilla Biraga – Steffani, Clari, Lotti

2 giugno 2021 – ore 12.30
Palazzo Ducale, Sala dei Fiumi

Acclamato nel 2011 dalla rivista tedesca FonoForum come “entrato a far parte della Champions League degli interpreti internazionali di Bach”, Matteo Messori è attivo come clavicembalista, organista, clavicordista, direttore e compositore. Ha al suo attivo trentacinque dischi. Ha studiato dapprima pianoforte al conservatorio di Bologna con Franca Fogli, prima diplomata da Benedetti Michelangeli. Si è diplomato con lode in organo con Umberto Pineschi. Sotto la guida di Sergio Vartolo, sempre cum laude, ha conseguito il diploma di clavicembalo. 

Matteo Messori ha vinto nel 1998 il primo premio al concorso di clavicembalo di Pesaro. Come direttore di Cappella Augustana ha debuttato incidendo un cd monografico con musiche di Vincenzo Albrici (Mvsica Rediviva, Svezia). Ha inoltre diretto l’ensemble nei 19 dischi della Heinrich Schütz Edition (Brilliant Classics), di grande successo di pubblico e critica.

Ha inoltre registrato per la prima volta tutte le opere per tastiera di Luzzasco Luzzaschi e di J. C. Kerll. Al clavicordo le Invenzioni e Sinfonie di Bach. Ha arrangiato e suonato nell’album Love (Sony Classical). Ha diretto l’orchestra da camera bielorussa, il primo allestimento scenico dell’oratorio di Händel La Bellezza ravveduta, Capella Cracoviensis (Bach, Oratorio di Natale e Haydn, Cäciliemesse), cantate e concerti di Bach, i suoi Mottetti, opere sacre di Mozart e Haydn. Come cembalista ha suonato con i Wiener Philharmoniker e Daniel Harding e con i Virtuosi dei Berliner Philharmoniker.

Ha pubblicato saggi musicologici, ricerche e articoli biografici sul dizionario tedesco MGG, sul DBI Treccani, su Bach-Jahrbuch, Schütz-Jahrbuch, Fonti Musicali Italiane e La Gazzetta (Deutsche Rossini Gesellschaft). Dal 2014 è professore di organo al conservatorio di Genova e docente di clavicembalo in quello di Bergamo dove ha insegnato anche organo dal 2002 fino al 2014.

ARTISTI

LUOGHI

TRAME