40 ANNI DI OCM

L’eredità quarantennale dell’Orchestra da Camera di Mantova per Oficina OCM, centro di produzione musicale dalla spiccata vocazione divulgativa, bottega d’arte a salvaguardia di un sapere antico ma capace di rinnovarsi nel tempo: la musica classica.
Online dall’8 aprile la prima serie tv targata OficinaOCM

Online dall’8 aprile la prima serie tv targata OficinaOCM

“Pierino e il lupo, una via per creare” è un concerto-spettacolo interattivo, pensato per una fruizione online intergenerazionale. La mini-serie si articola in 4 puntate: un laboratorio-première e un’introduzione alla scoperta dei personaggi, seguite dalla celebre fiaba musicale

TRAME SONORE

Trame Sonore – Mantova Chamber Music Festival è molto più di un festival musicale. Percorsi tematici, itinerari culturali, workshop e incontri s’intrecciano ai concerti per una manifestazione internazionale che è meeting di artisti dal mondo e omaggio alla musica da camera: nei giorni di Trame Sonore, Mantova, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, si offre ai visitatori in una prospettiva inedita d’incontro tra musica, arte e architettura.

ORCHESTRA DA CAMERA
DI MANTOVA

Dal 1981, a Mantova ‘orchestra’ è sinonimo di gruppo cameristico allargato. Significa fare musica insieme, ponendosi in dialogo l’un con l’altro. Indica un lavoro instancabile e raffinato di ricerca della sonorità e dello cifra stilistica, che ha come fondamento imprescindibile la brillantezza tecnica. Non a caso la Critica musicale nazionale ha scelto di motivare l’assegnazione del Premio Abbiati all’Orchestra da Camera di Mantova definendo la stessa espressione di “un momento di incontro esecutivo alto tra tradizione strumentale italiana e repertorio classico”

TEMPO D’ORCHESTRA

La stagione concertistica di Oficina OCM debutta nel 1993. Il suo cartellone pone al centro le produzioni dell’Orchestra da Camera di Mantova e ospita regolarmente le migliori orchestre, i principali gruppi cameristici, i più affermati solisti e direttori della scena internazionale.

NEXTG

Oficina Ocm guarda al futuro della musica attraverso una serie di iniziative pensate per le nuove generazioni di ascoltatori e di musicisti. L’obiettivo è uno: trasmettere tanto il saper-fare, acquisito in oltre 30 anni di esperienza d’orchestra, quanto il saper ascoltare, di cui ci si prende cura con le diverse programmazioni concertistiche.