ARTISTI / ANDREA REBAUDENGO – PIANOFORTE

Andrea Rebaudengo – Crumb

2 giugno 2022 – ore 17.45
Palazzo Ducale, LaGalleria

Mirco Ghirardini, Andrea Rebaudengo – Manzoni

5 giugno 2022 – ore 15.30
Palazzo Ducale, LaGalleria

Tommaso Lonquich, Neil Page, Igor Cantarelli, Nora Romanoff Schwarzberg, Gregorio Buti, Andrea Rebaudengo – Dohnányi

5 giugno 2022 – ore 17.00
Palazzo Ducale, Galleria degli Specchi

Andrea Rebaudengo ha studiato pianoforte con Paolo Bordoni, Lazar Berman, Alexander Lonquich, Andrzej Jasinsky e composizione con Danilo Lorenzini. Ha vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Pescara, il terzo premio al Concorso “Robert Schumann” di Zwickau e al Premio Venezia.

Ha suonato per le più importanti istituzioni concertistiche italiane, tra cui il Teatro alla Scala di Milano, l’Unione Musicale di Torino, il Festival di Ravello, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, Musica Insieme di Bologna, il Ravenna Festival. Si è esibito in tutta Europa, Stati Uniti, Canada, Colombia, Argentina, Uzbekistan ed Emirati Arabi.Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica della Rai, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Zwickau e l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano.

È il pianista dell’ensemble Sentieri selvaggi, con il quale si è esibito nei principali festival italiani ed europei, presentando spesso prime esecuzioni di autori quali Louis Andriessen, Michael Nyman, David Lang, James MacMillan, Mark-Anthony Turnage, Julia Wolfe, Luca Francesconi, Ivan Fedele, Fabio Vacchi. Suona in duo con Danusha Waskiewicz, Cristina Zavalloni, Simone Beneventi, in duo pianistico con Emanuele Arciuli ed è il pianista dell’Ensemble del Teatro Grande di Brescia.È il pianista di “Solo Goldberg Improvisation”, con Virgilio Sieni.

Insegna al Conservatorio di Milano e tiene un seminario al Conservatorio di Lugano.

ARTISTI

LUOGHI

TRAME