GIOVEDÌ 9 MARZO 2023

Natalie Clein violoncello

Orchestra da Camera di Mantova

Thomas Jung direzione

 

F. Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847)        Le Ebridi. Ouverture

C. Saint-Säens (1835-1921)                           Concerto n. 1 per violoncello e orchestra

F. Mendelssohn-Bartholdy                             Sinfonia n. 1

 

 

 

La talentuosa violoncellista britannica Natalie Clein è l’ospite d’onore di questa nuova serata animata dalla presenza

dell’Orchestra da camera di Mantova. Nata nel 1978, e formatasi con gli illustri Heinrich Schiff e Bernard Greenhouse, a soli sedici anni vinse un premio della BBC come “Giovane musicista dell’anno” e da quel momento la sua carriera prese il volo.

“Per me l’idea di suono – ha confessato in una intervista rispondendo all’osservazione di quanto sia ipnotizzante il suo timbro – è simile a quella dell’anima di uno strumento”.

Tutto questo la pone come interprete ideale del Concerto in la minore per violoncello e orchestra di Saint-Saëns che congiunge lirismo e virtuosità nel clima di un’espressione appassionata.

Il direttore Thomas Jung va poi a completare il denso programma con due celebri pagine di Mendelssohn: l’evocativa ouverture Le Ebridi, concepita nel 1829, e la giovanile, interessante e vivace Sinfonia n. 1 (scritta a soli quindici anni) che dà conto di già di quelle qualità geniali che si vedranno più esemplarmente spese in opere successive.

Natalie Clein, Orchestra da Camera di Mantova, Thomas Jung

Giovedì 9 marzo 2023
ore 20.45
Teatro Sociale, Mantova

orchestra da camera di mantova