Artisti

Maya Oganyan – pianoforte

Maya Oganyan - pianoforte

Maya Oganyan inizia lo studio del pianoforte all’età di quattro anni con il M° Alexander Maykapar, professore all’Accademia di Musica “Gnessin” di Mosca.
Maya è vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il “Premio Schumann 2023”, il Primo Premio al Concorso “Giovani Talenti Femminili della Musica” , “Vienna Grand Prize Virtuoso Competition”, “Orbetello Piano Competition”, “La Palma D’Oro”, vincendo anche il “Premio Pettini”.
A soli 17 vince il  2° Premio nella storia del concorso “per il miglior talento femminile” al prestigioso “Verona International Piano Competition”.
Si esibisce all’estero e in tutta Italia ed ha già suonato per importanti festival, tra cui l’Unione Musicale di Torino, Società del Quartetto di Milano, Trame Sonore Chamber Music Festival di Mantova, Amici della Musica di Mestre, Ascoli Piceno Festival, Cremona International Music Festival, Patmos Chamber Music Festival. Collabora regolarmente con musicisti di spicco, tra cui Alessandro Carbonare, Anush Nikogosyan, Silvia Careddu, Christophe Coin, il Quartetto Adorno, e come solista con orchestre italiane, come l’Orchestra Filarmonica della Fenice, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra dell’Arena di Verona, l’Orchestra Filarmonica Armena, l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Si esibisce come solista accompagnata dall’Orchestra Filarmonica Armena diretta dal M° Eduard Topchjan nella sala “Aram Khachaturian” di Yerevan, in onore del M° Riccardo Muti e del Ravenna Festival e nella Cappella Paolina del Quirinale in presenza del Presidente Sergio Mattarella e del Presidente Armen Sarkissian.
Il programma viene replicato al Teatro Toniolo di Mestre accompagnata dall’Orchestra di Padova e del Veneto, al Teatro Verdi di Firenze con l’Orchestra Filarmonica Armena e al Teatro Verdi di Pordenone. Nel 2023 torna a suonare a Yerevan eseguendo il Concerto per due pianoforti di Mozart con la pianista Eva Gevorgyan.