ARTISTI / UNA VOCE

Una voce - Cage, Aperghis, Corrado, Berio, Montalti

3 giugno 2022 – ore 16.45
Palazzo Ducale, Prima sala di Guastalla

La tradizione filosofica occidentale ha sempre relegato il ruolo della voce a tramite del pensiero, a mezzo per dare vita alla parola. In realtà, questo strumento di comunicazione ed espressione di cui siamo dotati fin da quando veniamo al mondo, può essere pensato e vissuto, in quanto mistero e unicità, in una prospettiva differente: quella del corpo che siamo e non abbiamo. L’intento del lavoro di Una voce è quello di indagare il gesto (vocale e corporeo) nutrendosi l’uno delle peculiarità dell’altro per dare voce al corpo e dare corpo alla voce, in un percorso che passa dall’improvvisazione all’esecuzione di brani del repertorio contemporaneo che si aprono alla molteplicità timbrica e ontologica del corpo-voce.

Ljuba Bergamelli, soprano e performer, si dedica con passione all’arte del Novecento e Contemporanea- con particolare interesse verso il teatro musicale, la performance art e il teatrodanza.
Simone Magnani, danzatore e coreografo, inizia la sua esperienza nell’ambito del teatro danza per poi allontanarsi ed approdare verso il lavoro di improvvisazione e di composizione più astratto di matrice americana.
Vittorio Montalti, compositore, pubblica per Edizioni Suvini Zerboni – SugarMusic SpA e, dal 2018, da Casa Ricordi – Universal Music Publishing.
Fabio Banfo, drammaturgo, regista, attore, pedagogo, è membro permanente del Teatro dei Sensibili dello scrittore Guido Ceronetti e docente di recitazione ai Teatri Possibili di Milano.

ARTISTI

LUOGHI

TRAME