ARTISTI / RICCARDO LUI – VIOLINO

Tim de Vries, Riccardo Lui, Álvaro García Ros, Alejandro Viana - Mendelssohn

4 giugno 2022 – ore 17.00
Biblioteca Baratta

Riccardo Lui, Tim de Vries, Álvaro García Ros, Alejandro Viana, Cesare Pezzi - Šostakovič

5 giugno 2022 – ore 10.00
Palazzo Ducale, Galleria degli Specchi

guido barbieri

Nato in nel 1999, Riccardo Lui si è diplomato con 10, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di musica “L. Campiani” di Mantova, sotto la guida di Fabiana Fabiano e ha ricevuto la borsa di studio “Sergio Mafizzoni” come miglior laureando.
Dal 2015 ha proseguito i suoi studi con Zakhar Bron in Svizzera, e con Maurizio Sciarretta presso la rinomata “Imola International Music Accademy”.
Recentemente, è apparso al “Ravenna Fesival”, eseguendo il sestetto di Tchaikovsky “Souvenir de Florence” per il Maestro Riccardo Muti.
Ha vinto diversi concorsi (violino e musica da camera) e nel 2017 ha ricevuto il primo premio ai “Golden Classical Music Awards”, successo che lo ha portato a fare il suo debutto alla Carnagie Hall di New York.
Ha ricevuto consigli e incoraggiamento da musicisti come Dalibor Karvay, Christian Altenburger, Kyoko Takezawa, Tommaso Louison, Osvaldo Scilla, Felice Cusano, Alberto Miodini, David Mirzoev, Gerald Schubert e Albena Danilova.
Ha avuto il privilegio di fare musica insieme ad artisti come Riccardo Muti, Valery Gergiev, Maurizio Pollini, Jean-Efflam Bavouzet, Leonidas Kavakos, Vadim Repin e Steward Coplan, in sale come la “Megaron Athens Concert Hall”, “Maggio Musicale Fiorentino” e altre.
Suona un violino costruito da Lorenzo Storioni a Cremona nel 1778.
Il prestito fa parte del progetto “Adotta un musicista”, ideato da Music Masterpieces SA, Lugano.

 

ARTISTI

LUOGHI

TRAME