SABATO 6 NOVEMBRE 2021

Isabelle Faust violino

Orchestra da Camera di Mantova

Olari Elts direzione

W. A. Mozart

Maurerische Trauermusik

Rondò in do maggiore per violino e orchestra K 373

K. A. Hartmann

Concerto funebre per violino e orchestra d’archi

F. J. Haydn

Marcia per la Società reale dei musicisti in mi bemolle maggiore Hob VIII:3bis

Sinfonia n. 104 in re maggiore “London” Hob.I:104

 

Isabelle Faust, violinista tedesca di internazionale notorietà, è la prestigiosa ospite d’onore del primo concerto di stagione dell’Orchestra da camera di Mantova, concerto interessante che si sofferma su Joseph Haydn (la Marcia per la Royal Society of musicians scritta nel 1792 per la cena annuale della associazione, e la famosa Sinfonia n.104, ultima delle pagine composte in terra britannica, “magistrale e autorevole in ogni suo aspetto”, secondo l’opinione del musicologo David Wyn Jones), per poi estendersi a Mozart con il delizioso Rondò K.373 e ad un maestro bavarese poco noto ma di notevole valore. Questi è Karl Amadeus Hartmann, incluso come dicono gli storici, “fra i musicisti di maggior talento sopravvissuti in Germania al regime fascista”, che qui firma il Concerto funebre per violino solista e archi, intensa partitura presentata nel 1940 per protestare contro l’occupazione tedesca di Praga e che dà conto di una sensibilità acuta e moderna. Isabelle Faust, che da molti anni si dedica con autentica passione alle pagine del Novecento, assicura un contributo di primissima qualità.

Isabelle Faust, Orchestra da Camera di Mantova, Olari Elts

Sabato 6 novembre 2021
ore 20.45
Teatro Sociale, Mantova

alexander lonquich
orchestra da camera di mantova
olari-elts